facebook
twitter
logo
koparion-responsive-prestashop-theme-logo-1524569937

Sede: Via Santo Stefano in Pane, 23/D 50134 Firenze (FI)

Telefono: (+39) 3935630983  -  Email: info@marinoeditore.it

2017 Marino Editore srl – p.iva IT06719750488.

Copyright. All Rights Reserved

Designed by mbdesign

Marino Editore

 

La nostra Mission: Chi l’ha detto che l’arte è prerogativa di pochi? Chi l’ha detto che interessi pochi? Chi può affermare sia esclusiva di intenditori? La cultura artistica appartiene all’essere umano, ne è parte ed è imprescindibile.
La nostra missione è dare a ciascuna espressione artistica la sua dignità e lo spazio che merita, affinché venga comunicato e veicolato facilmente a chi condivide passioni e sente il bisogno profondo, nell’animo, di un confronto con anime capaci di emozionarsi ed emozionare. Ecco perché la letteratura, la pittura, la scultura, la fotografia, sono un codice comunicativo universale: Marino Editore si fa interprete e strumento per favorire la diffusione delle opere dei talenti sparsi e spesso isolati, che hanno tanto da dire. Nostro carattere distintivo è la personalizzazione delle opere, l’attenzione alla persona dell’artista e la creazione di una connessione tra l’artista ed il suo pubblico. Noi siamo la strada su cui l’artista poggia i passi, ma il panorama, le sensazioni e le meraviglie lungo il cammino è l’artista a determinarlo. A questo si unisce il nostro magazine, “La sfumatura”, nato per dare voce alle passioni di ognuno. Approfondimenti tematici, perché ognuno ha diritto di scrivere o leggere solo di ciò che ama. I concorsi a premi, le raccolte di opere, la continua ricerca dei gusti del pubblico, con attenzione alle evoluzioni del mercato, faranno da cornice a un’attività editoriale ed artistica dove la persona è sempre al centro. Perché ognuno ha una storia da raccontare che non conosci ancora, e tutti cercano qualcuno che voglia davvero ascoltarla.

La nostra Vision: Vogliamo che su ogni comodino, la sera, ci sia un libro ad aspettare i nostri lettori.
Vogliamo un salotto, una libreria, un tavolo, magari un pub, un caffè, un ritrovo, una voce che si racconta, tanti occhi attenti, tante orecchie aperte. Vogliamo che quel quadro, passando, vi rubi lo sguardo. Che quella scultura messa li, quasi per caso, desideriate rivederla a casa. Vogliamo che la gente ci paghi con la moneta più preziosa. Il tempo. Il tempo da dedicare all’arte, e a nutrire la propria anima. Domani quel quadro lo avrete dipinto voi; quel nuovo romanzo lo avrete scritto voi. E noi vi regaleremo l’occasione di stare sul comodino di qualcun altro, o su quel muro che blocca il passaggio a causa dei curiosi; o nel salotto di qualcuno.
Tutti hanno qualcosa da esprimere, non è solo una questione di arte o talento.
Noi non scopriamo talenti, i talenti sono tali per definizione. Noi capiamo il bisogno dell’artista di esprimersi, e ci offriamo di farlo. Non siamo bravi perché sforniamo libri che vanno a ruba: i libri non sono brioche.
Per questo rendiamo uniche le vostre opere, e aiutiamo la gente a capire cosa anima la vostra penna e illumina la vostra voglia di usare la fantasia. 


“L’arte non ha limiti, così come ciò che l’uomo può esprimere con essa: è il tempo di questa vita l’unico limite, ma non riguarda il quadro dipinto, la scultura scolpita né il romanzo scritto. Essi sono immortali; mortale è l’uomo, non l’arte umana”